Home / Razze e Carattere / Gatto Caracal: Felino Selvatico dalle Orecchie a Punta
gatto caracal felino selvatico dalle orecchie a punta

Gatto Caracal: Felino Selvatico dalle Orecchie a Punta

Gatto Caracal: Felino Selvatico dalle Orecchie a Punta – In articoli precedenti abbiamo parlato di gatti molto belli e dal carattere docile, ma oggi vogliamo parlarvi di un gatto più che particolare.

Ci stiamo riferendo al Caracal, un gatto affascinante e straordinario, che si caratterizza per un aspetto fisico insolito, specialmente per quanto riguardano le sue orecchie.

Di fatti, proprio le orecchie di questa specie di gatto sono la caratteristica più nota.

Il Caracal deve il suo nome a un termine turco, karakulak, che vuol dire proprio “orecchio nero”, le sue orecchie infatti si caratterizzano per una lunghezza insolita ma sono anche appuntite e alla fine presentano dei peli neri molto lunghi, tanto che possono raggiungere persino gli 8 cm.

caracal gatto selvatico

Nella lingua afrikaans il Caracal prende il nome di rooikat, che in italiano vuol dire gatto rosso, ma viene chiamato anche lince del deserto, proprio per il suo aspetto fisico molto simile a questo animale.

È raro trovare un Caracal in Italia, perché si tratta di un gatto che vive in Africa, in Asia e in India.

Nell’antico Egitto, il Caracal veniva addestrato per la caccia, ma per la popolazione si caratterizzava anche da un notevole significato religioso.

Trattandosi dunque di un animale che vive in zone semidesertiche e piuttosto aride è difficile trovarne uno in giro, in quanto questa specie tende a nascondersi continuamente.

Proprio per questo motivo, inoltre, viene definito come un animale notturno e solitario, anche se viene avvistato prevalentemente nella cosiddetta stagione dell’accoppiamento.

Di fatti, lo si vede più spesso di sera perché va a caccia, ma durante il resto del giorno si rifugia il più lontano possibile. La sua alimentazione, inoltre, si basa prevalentemente su prodotti di origine animale, come uccelli, lepri, roditori, gazzelle e così via.

In corsa, inoltre, riesce a raggiungere addirittura gli 80 km/h. Si caratterizza persino da eccezionali doti di arrampicatore e riesce a sfuggire ai suoi nemici salendo sugli alberi con estrema facilità.

Sebbene in molti sostengano che i cuccioli di Caracal siano aggressivi e piuttosto difficoltosi da addestrare per renderli animali domestici, è stato rivelato tutto il contrario, in quanto la gran parte degli studiosi sostiene che questa specie di gatto è stata ammaestrata fin dai tempi antichi.

Scarse inoltre sono le informazioni circa l’attività riproduttiva di questo animale.

Generalmente la gestazione di un Caracal dura circa 70 giorni, e la femmina partorisce circa tre cucciolo alla volta che poi cresce nelle cavità delle rocce oppure nelle tane di altri animali.

Alla nascita i cuccioli di Caracal sono ciechi, ma presentano già un folto mantello e in pochissime settimane riescono a fare tutto in maniera autonoma.

I piccoli di Caracal raggiungono arrivano alla maturità sessuale al secondo anno di vita e, proprio in questo periodo si allontanano dalla mamma che per un anno li ha allevati.

Aspetto

La caratteristica più nota di questo animale, è proprio il suo aspetto fisico che si caratterizza da una testa piccola e dalle orecchie appuntite. Proprio come molte altre specie di felini, il Caracal presenta un manto discromatico, ovvero può essere di colore rosso più intenso o grigio.

caracal lince del deserto

Per quanto riguarda il suo mantello, possiamo affermare che questo risulta più bruno sul dorso e più chiaro sulla pancia e sui fianchi.

Un’altra caratteristica molto particolare, viene attribuita alle striature che si trovano sotto gli occhi del Caracal, che riescono ad evidenziare maggiormente il suo sguardo.

Di notevole rilevanza riguardo al suo manto, sono le macchie nere che si trovano sulle orecchie e sul muso, che ovviamente lo contraddistinguono dagli altri gatti.

A differenza degli altri felini, il Caracal presenta delle orecchie molto particolari, che si caratterizzano da una lunghezza maggiore e dalla forma appuntita con alla fine dei peli neri, in grado di raggiungere persino gli 8 cm di lunghezza.

Come dicevamo pocanzi, il cranio non è molto grande, e arrotondato e nell’arcata dentale superiore è assente il secondo premolare, mentre l’altezza può variare da gatto a gatto, e va dai 43 fino ai 50 cm.

Quanto al peso, invece, in questo caso non bisogna farsi “ingannare” dalla dolcezza di un piccolo di Caracal, in quanto in età adulta questa specie felina può riuscire a raggiungere persino i 20 kg.

Un’altra caratteristica molto affascinante è rappresentata anche dagli occhi di questo animale, che presentano pupille tonde e colorazioni affascinanti, tanto che ci sono gatti Caracal che hanno occhi chiari.

Comportamento

Come abbiamo detto poco più sopra, il Caracal è un animale che ama la solitudine, infatti lo si può vedere in gruppo soltanto nel periodo dell’accoppiamento. Inoltre, di giorno non lo si vede mai, in quanto preferisce uscire e andare a caccia nelle ore serali.

Per quanto riguarda la sua alimentazione, il Carcal si nutre di uccelli, pecore, antilopi, galline e spesso anche di serpenti.

Inoltre, quanto si sente minacciato diventa aggressivo. Sebbene però si tratti di un animale selvatico e ribelle, se ben addomesticato questo gatto può diventare un ottimo animale da compagnia, docile e affettuoso nei confronti del suo padrone.

Statura Fisica

Proprio per cacciare e nutrirsi, il Caracal si caratterizza da una corporatura possente, in quanto presenta zampe robuste, un dorso piatto che gli permette di avere armonia durante la corsa, orecchie e coda molto sensibili alle minacce.

Diversamente da ogni altro gatto, il Caracal raggiunge la maturità sessuale soltanto intorno ai due anni di vita, e si tratta inoltre di un gatto molto longevo, in quanto può vivere fino ai venti anni.

caratteristiche fisiche del caracal

Curiosità Caracal

Moltissime sono le curiosità circa questo gatto, la più nota riguarda proprio le sue orecchie.

Perché il Caracal si caratterizza per questa tipologia di orecchie?

A tal riguardo, però, non ci sono ancora dati certi, ma si ipotizza che le sue orecchie svolgano un ruolo fondamentale nella comunicazione tra esemplari della stessa specie.

Proprio per le loro orecchie, dunque, questi felini si caratterizzano da un udito molto sviluppato, tanto che riescono a percepire il rumore prodotto anche dai piccoli animali.

Anche la loro vista è eccezionale, tanto che riesce a scattare in un baleno per acchiappare la sua preda.

Grazie inoltre alle sue ottime capacità acrobatiche e alla sua corporatura, il Caracal è in grado di afferrare la sua preda con una sola e determinata zampata.

Proprio per questo particolare motivo, in India il Caracal veniva addestrato per la caccia alle prede, soprattutto dei volatili che riesce ad abbattere semplicemente con un solo colpo.

Guarda anche:

gatto-leopardo-o-bengala-che-razza-e

Gatto Leopardo o Bengala: Che Razza è?

Gatto Leopardo o Bengala: Che Razza è? – Da carattere ribelle, dinamico e affettuoso nei confronti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.